giovedì 4 novembre 2010

COME (NON) GUADARE L'EVOLA

Il torrente Evola (o Egola) è molto piccolo. La sua dimensione non deve trarre in inganno: è capace di sprigionare una violenza fortissima, come nel 1993.
Il Team di SMARTARC durante una ricognizione nella bassa Valdegola, si è ritrovato alla pescaia, nei pressi di Molino d'Egola. Si tratta di uno sbarramento nell'alveo del torrente, capace di formare un piccolo bacino in cui la corrente scorre più lentamente rendendo più favorevole la pesca, e per questo prende il nome di "pescaia". Per chi desidera arrivarci, andando da Molino d'Egola in direzione La Serra, appena si incontra il cartello che segna la fine di Molino, seguire l'argine che conduce in direzione dell'Egola. Ci sono anche due alberi molto grandi.

La "pescaia" dell'Egola
Foto di Francesco Fiumalbi

Giunti alla pescaia, vogliamo andare dall'altra parte. Fino a non molto tempo fa, a poche centinaia di metri da quel punto, c'era un piccolo ponte in legno, facilmente percorribile a piedi o in bicicletta. Adesso non esiste più, forse è stato distrutto dalla corrente o, più probabilmente, demolito perché pericolante. Fatto sta che se vogliamo andare sull'altra sponda, o facciamo circa 2 km, fino a Ponte a Egola, oppure bisogna guadare.
E noi guadammo.

La "pescaia" dell'Egola
Foto di Francesco Fiumalbi

Non essendo propriamente atletici, un po' di paura di cadere in acqua si sentiva davvero, ma armati di quel coraggio e di quello spirito alla Indiana Jones che contraddistingue tutte le nostre avventure, decidiamo di "saltare il fosso". O meglio, in tre hanno saltato il fosso... mentre qualcuno si è autoconvinto di essere Gesù Cristo, tentando un'improbabile passeggiata sopra le gelide acque autunnali dell'Evola. Ecco il video:

video
"Il guado dell'Evola"
Video di Francesco Fiumalbi
Protagonisti, in ordine di "guado":
Alessio Guardini, agile e impavido saltatore
Massimo Bertini, atletico e scrupoloso
Marco Cardanelli, il Gesù Cristo de' noartri



3 commenti:

  1. Ero armato di Scarpe AUTO-GUADANTI
    stile Ispettore Gadget!!
    saluti a tutti i lettori.

    RispondiElimina
  2. Seh seh... ti sei ma bagnato i piedini....

    RispondiElimina
  3. Ahahahaha...., troppo bello quel video!!!! Bravi!!!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...