martedì 17 aprile 2018

DBDSM – CASSELLA LIDIA

DBDSM - DIZIONARIO BIOGRAFICO DIGITALE DI SAN MINIATO


DBDSM – CASSELLA LIDIA
Lidia Cassella di Ernesto [Frosinone, 1925 – San Miniato, 22 luglio 1944] originaria di Frosinone, in seguito trasferitasi a Livorno. Durante la Seconda Guerra Mondiale sfollò a San Miniato dove trovò ospitalità. La mattina del 22 luglio 1944 si trovava nella Cattedrale di San Miniato e morì a seguito dell'esplosione che causò la morte di 55 persone.
Il suo nome è indicato nell'elenco delle Vittime della Strage del Duomo di San Miniato, collocata all'interno della Cattedrale nel 1994. In proposito in veda il post: LA LAPIDE COLLOCATA NELLA CATTEDRALE NEL 50° ANNIVERSARIO DELLA STRAGE.

FONTI E RIFERIMENTI: Archivio Storico del Comune di San Miniato, Carteggio per Categorie, Anno 1945, Atti del Comune già carte raccolte dall'assessore Renzo Caponi. Materiali originali eccidio Duomo. Relazione Giannattasio e altro, F200 S062 UF184, Morti nella chiesa cattedrale e in ospedali (del Comune e fuori Comune) per ferite riportate nella chiesa Cattedrale; Ivi, Elenco deceduti per eventi bellici e nell'eccidio del Duomo. Documenti in possesso di Giuseppe Chelli, già appartenuti al Canonico Enrico Giannoni, Elenco delle persone che dalle risultanze dell'Ufficio di Stato Civile del Comune e da Informazioni risultano morte nelle Chiesa Cattedrale di S. Miniato il 22 luglio 1944, compilato dalla Chiesa Cattedrale di S. Miniato. Nessuno Dimentichi. Documenti, fotografie, testimonianze sul passaggio della guerra a Isola, Dvd realizzato a cura di Alessio Guardini e Piero Nacci, Circolo Arci Isola, 2014.
RIF. SMARTARC: 22 luglio 1944 – LA STRAGE DEL DUOMO DI SAN MINIATO pagina da cui è possibile consultare tutti i post inerenti l'episodio.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...