sabato 30 aprile 2016

[FOTO E VIDEO] INAUGURAZIONE LAPIDE CADUTI PRIMA E SECONDA GUERRA MONDIALE A ROFFIA - 25 APRILE 2016

a cura di Alessio Guardini e Francesco Fiumalbi

Nel pomeriggio di lunedì 25 aprile 2016 si è tenuta l'inaugurazione della lapide alla memoria dei Caduti della Prima e della Seconda Guerra Mondiale di Roffia, frazione del Comune di San Miniato.

Inaugurazione lapide commemorativa
Caduti della Prima e della Seconda Guerra Mondiale
Roffia, 25 aprile 2016
Foto di Alessio Guardini

Una nuova iscrizione collocata per iniziativa dell'Amministrazione Comune, in collaborazione con la Consulta Territoriale di La Scala-Ponte a Elsa-Isola-Roffia, della Parrocchia di Isola-Roffia e delle altre associazioni del posto. Presenti il Sindaco Vittorio Gabbanini, il Presidente del Consiglio Comunale Simone Giglioli, il sacerdone Padre Albino De Giobbi, il Coordinatore della Consulta Alessio Guardini e i rappresentanti di varie associazioni e istituzioni, oltre a molti abitanti di Roffia.
Adesso anche a Roffia, così come negli altri centri abitati del territorio comunale, è presente un'iscrizione che ricorda coloro che persero la vita nei due grandi conflitti bellici del XX secolo.

Di seguito è proposto il video dell'inaugurazione:

Inaugurazione lapide commemorativa
Caduti della Prima e della Seconda Guerra Mondiale
Roffia, 25 aprile 2016
Video di Alessio Guardini

Inaugurazione lapide commemorativa
Caduti della Prima e della Seconda Guerra Mondiale
Roffia, 25 aprile 2016
Foto di Alessio Guardini

Inaugurazione lapide commemorativa
Caduti della Prima e della Seconda Guerra Mondiale
Roffia, 25 aprile 2016
Foto di Alessio Guardini

Inaugurazione lapide commemorativa
Caduti della Prima e della Seconda Guerra Mondiale
Roffia, 25 aprile 2016
Foto di Alessio Guardini

2 commenti:

  1. In codesto tringolo di terra io ho conosciuto negli anni anteguerra molti più pini piccoli sorretti da un tris di pali su di uno dei quali c'era un cartellino rettangolare di ceramica con il nome e cognome del saldato morto nel conflitto 15-18. Era quindi già un "parco della rimembranza".

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esatto! Infatti il luogo scelto non è stato casuale!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...